Transiberiana Mosca – Vladivostok
  • mos
  1. Home
  2. Transiberiana
  3. Transiberiana Mosca - Vladivostok
  4. Transiberiana Mosca Vladivostok

Transiberiana Mosca Vladivostok

Valutazione 4 / Voti 5

Transiberiana classica Mosca - Vladivostok, tour di gruppo lungo la ferrovia Transiberania: tratta classica completa fino a Vladivostok, con partenza da Mosca, passando per Kazan, Ekaterinburg, Novosibirsk, Irkutsk, Lago Baikal, Ulan Ude, Khabarovsk.

Ekaterinburg,Irkutsk,Kazan,Khabarovsk,Listvyanka,Mosca,Novosibirsk,Ulan ude,Vladivostok

Russia

*Citta` da visitare: Ekaterinburg, Irkutsk, Kazan, Khabarovsk, Listvyanka, Mosca, Novosibirsk, Ulan ude, Vladivostok


Ho parlato con i clienti, sono rimasti molto contenti del viaggio e dei servizi . Di alcune guide - poi ti dirò quali - hanno fatto addirittura i complimenti per la bravura, e sappi che solitamente non sono così "facili ai complimenti"! Hanno mangiato sempre molto bene e, insomma, il viaggio è piaciuto molto.
Maria Salvati - Jilitour
Arrivo : 14/06/2024
Partenza : 01/07/2024
*Compilate i campi sovrastanti e cliccate su “Maggiori informazioni” per essere ricontattati dai nostri operatori .

Prezzo a persona in stanza doppia/cuccetta 4 posti: 4590 euro
Supplemento singola: 480 euro
Supplemento biglietti ferroviari prima classe (cabina a 2 posti): 780 euro a persona.
Se viaggiate con bambini piccoli o siete interessati a una stanza tripla, o se volete acquistare altri servizi aggiuntivi contattateci per un preventivo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Incluso nella quota:
- Biglietti seconda classe per le tratte in treno, in cuccetta 4 posti;
- Sistemazione in stanza doppia in hotel 4* come da programma:
MOSCA, 1 notte/ KAZAN, 1 giorno/ EKATERINBURG, 1 notte/ NOVOSIBIRSK, 1 notte/ LISTVYANKA, 1 notte/ IRKUTSK, 1 notte; ULAN-UDE, 2 notti/ KHABAROVSK, 1 notte/ VLADIVOSTOK, 1 notte;
- Pensione completa durante il soggiorno nelle città (non sono inclusi i pranzi al vagone ristorante dei treni). Durante il viaggio, i turisti potranno assaggiare i migliori esempi di cucina russa, siberiana, sovietica e degli stati della CSI in ristoranti tradizionali con interni caratteristici.
- Transfer da/per aereoporto/stazione ferroviaria/hotel per ogni tappa prevista;
- Accompagnatore italiano per tutta la durata del viaggio (incontro a Mosca);
- Escursioni (mezzo di trasporto, guida in italiano e ingressi inclusi):
Giornata intera di escursioni a Mosca;
Mezza giornata di escursioni a Kazan;
Giornata intera di escursioni a Ekaterinburg e escursione serale al confine Europa-Asia;
Giornata intera di escursioni a Novosibirsk;
Giornata intera di escursionial Lago Baikal;
Mezza giornata di escursioni a Irkutsk;
Giornata intera di escursioni a Ulan-Ude e dintorni e pranzo tipico nel villaggio di Tarbagatai - guida in lingua inglese con traduzione dell'accompagnatore;
Giornata intera di escursion a Khabarovsk con visita alla dacia - guida in lingua inglese con traduzione dell'accompagnatore;
Mezza giornata di escursioni a Vladivostok - guida parlante italiano.

Non incluso:
- Pasti per le tratte in treno;
- Facchinaggio bagagli;
- Escursioni indicate come opzionali;
- Volo a/r dall'Italia;
- Visto per la Russia (attenzione: serve visto cartaceo, visto elettronico non va bene perchè vale massimo 16 giorni).

Primo giorno: Mosca .

Arrivo a Mosca. Incontro all’aeroporto con l’autista e trasferimento individuale aeroporto – hotel. Check-in, tempo libero. Incontro con l’accompagnatore in hotel. Cena nel ristorante dell’hotel e pernottamento.

Secondo giorno: Mosca .

Colazione e check-out dall’hotel, con la possibilità di lasciare le valigie al deposito bagagli. City Tour con la visita del Cattedrale San Basilio e Cremlino. Tour panoramico della città (city tour): la piazza centrale di Mosca e di tutta le Russia: la piazza Rossa, il Teatro Bolshoy, uno dei più celebri e blasonati templi del balletto classico mondiale, la via Tverskaya, grande arteria commerciale, l’anello dei viali, sosta al Belvedere sulla cosiddetta Collina dei Passeri nei pressi della celebre Universita’ Statale di Lomonosov per godere di una magnifica veduta. Visitiamo la Cattedrale di San Basilio - cattedrale della Chiesa ortodossa russa eretta sulla Piazza Rossa di Mosca tra il 1555 ed il 1561 per volontà di Ivan IV in commemorazione della conquista di Kazan ed Astrachan. Visita al territorio del Cremlino dove si ergono le sue maestose Cattedrali (ingresso incluso). Cremlino è il termine russo corrispondente all'italiano fortezza e fa riferimento al complesso di edifici presente all'interno di quelle città russe che risalgono all'epoca medievale. Questa parola è solitamente usata per indicare il più conosciuto, il Cremlino di Mosca. Cena al ristorante del hotel, ritiro bagagli. Trasferimento alla stazione ferroviaria, per la partenza del treno per Kazan #24 alle 23:12. Tempo in viaggio: 11 ore 39 min. Pernottamento in treno.

Terzo giorno: Kazan .

Arrivo a Kazan. Incontro con la guida. Tour di mezza giornata della città di Kazan con pranzo al ristorante di cucina tartara. Visita ai luoghi più famosidi questa città millenaria, come l'antica Sloboda tartara, la moschea Märcani, il lago Qaban, Tugan Avilim (dimora nativa). Cremlino di Kazan (ingresso incluso), le torre pendente di Söyembikä, alla cattedrale ortodossa dell'Annunciazione e alla leggendaria moschea Qol Sharif. Alle 14:30 Check-in in hotel, tempo libero. Cena e permanenza in hotel fino al trasferimento alla stazione intorno alle 23:00. Trasferimento alla stazione ferroviaria per la partenza del treno superior N°56 per Ekaterinburg alle 00:32. Tempo in viaggio 12 ore 42 min. Pernottamento in treno.

Quarto giorno: Ekaterinburg .

Arrivo a Yekaterinburg intorno alle 15. Dopo un pranzo alla taverna russa - potrete visitare il famoso sito "Un piede in Europa e un altro in Asia": si tratta del monumento che si trova nel sobborgo della città, posizionato a cavallo tra i due continenti e fatto della pietra tipica del posto, estratta dai Monti Urali. Check-in in hotel e cena al ristorante dell'hotel. Pernottamento in hotel.

Quinto giorno: Ekaterinburg .

Prima colazione in hotel. Giornata intera di visite guidate (pranzo incluso). La città di Ekaterinburg è cresciuta intorno alla Diga dello Stagno Urbano sul fiume Iset che fornisce l’acqua del fiume a tutti gli stabilimenti siderurgici della città. Proprio attorno allo Stagno Urbano si trova la maggior parte dei musei di Ekaterinburg. Potrete vedere il centro storico della città con una bellissima Chiesa il Tempio sul Sangue costruito al posto del sito della morte dello Zar Nikolay II, nonchè la Capella di San Elisabetta. Potrete notare inoltre la bellezza dei sobborghi di Ekaterinburg, lo stile ricercato delle case appartenenti ai “mercanti d’oro” dell’800 e gli edifici monumentali nello stile neoclassico Staliniano. “Ganina Yama” è l’entrata in una vecchia miniera, in cui sono state trovate dopo l’esecuzione le spoglie mortali dell’ultima famiglia reale della Russia, a distanza di quasi 10 km dal centro città. Oggi in questo posto si trova un monastero ortodosso composto da sei chiese di legno. Tutte le sei chiese sono state costruite senza neanche un chiodo seguendo in tal modo la tradizione antica della costruzione in Russia. Cena e trasferimento alla stazione ferroviaria. Partenza del treno serale per Novosibirsk intorno tra le 21 e le 22. Tempo in viaggio: 21 ore. Pernottamento in treno.

Sesto giorno: Novosibirsk .

Arrivo a Novosibirsk tra le 19 e le 21. Benvenuti in Siberia! Trasferimento in hotel, cena e pernottamento in hotel.

Settimo giorno: Novosibirsk .

Prima colazione in hotel. Giornata intera di visita guidate per la città di Novosibirsk. Akademgorodok è l’unico centro scientifico al mondo a rappresentare l’intero spettro della ricerca scientifica moderna. Oggi Akademgorodok ospita l’Università statale di Novosibirsk e 31 istituti di ricerca, e i media occidentali la chiamano spesso il “Vaticano scientifico” o la “Foresta di silicio”. Nel 1957, nel pieno della Guerra Fredda, il leader sovietico Nikita Krusciov insieme all’eminente accademico Mikhail Lavrentyev lanciarono un grandioso progetto per creare un polo per la ricerca scientifica proprio nell’entroterra siberiano. In soli due anni, il compito fu portato a termine con successo e una nuovissima città spuntò nella foresta della taiga siberiana, sulla riva del mare Ob, a soli 25 km dal centro di Novosibirsk. A metà del XX secolo, Akademgorodok era stata progettata come una città rispettosa dell'ambiente, e lo è ancora. Imparerai di più su Akademgorodok visitando un museo a tua scelta: Museo Archeologico presso l'Istituto di Archeologia ed Etnografia / Museo Geologico presso l'Istituto di Geologia e Mineralogia / Museo della ferrovia aerea con una vasta collezione di locomotive e vagoni ferroviari sovietici / Museo degli appartamenti in stile sovietico di Akademgorodok. Pranzo ad Academgorodok. Novosibirsk è una città unica nel suo genere, nata assieme alla Transiberiana in soli 130 anni è riuscita a trasformarsi da un piccolo villaggio di poche izbe di legno in una città importante che conta ormai quasi 2,5 milioni di abitanti. Qui vi aspetta la visita guidata dei posti più belli della città: La Stazione Centrale di Novosibirsk, la più grande e più importante lungo la Transiberiana; la prospettiva Krasny, una delle vie più lunghe nel mondo dentro la struttura urbana (7km); la Piazza Lenin che segna il centro città ed ospita il Teatro d’Opera e di Balletto (il secondo per la sua grandezza nel mondo dopo quello di Buenos Aires); le case storiche di legno “lo stile Liberty alla siberiana” in via Gorkogo, la parte più antica della città; la Cappella di San Nicola che segna il centro geografico dell’Impero Russo prima della rivoluzione del 1917; il lungofiume dell’Ob, il 7-o fiume più lungo nel mondo; il variopinto Mercato Centrale. Cena in uno dei ristoranti della zona. Transfer alla stazione dei treni. Partenza con treno serale per Irkutsk intorno alle 21. Tempo in viaggio 35 ore. Pernottamento sul treno.

Ottavo giorno: in viaggio sul treno .

Soggiorno e pernottamento sul treno.

Nono giorno: Irkutsk e Lago Baikal (Listvyanka) .

Arrivo in mattinata a Irkutsk. Incontro con la guida, prima colazione e giorno intero di visite guidate al Lago Baikal (compreso il pranzo). Sulla strada verso il Lago visiterete il Museo etnografico all’aperto dell’architettura lignea “Taltsy”, che era stato aperto all’inizio degli anni 80 con lo scopo di conservare alcune case storiche site sui territori che stavano per allagare durante la costruzione della Centrale Idrica a Bratsk. Questo museo all’aperto ha l’area complessiva di 166 acri, su cui ospita una collezione delle case autentiche russe, le abitazioni buriate, degli evenki e dei tafalari, nonchè gli edifici delle varie comunità risalenti al periodo tra il seicento e i primi decenni del novecento. Le strutture di legno erano state portate qui da varie località siberiane e riassemblate trasformandole nei piccoli villaggi e nei campi di nomadi per dimostrare ai visitatori come vivevano varie etnie siberiane nei tempi antichi. Il portone della fortezza settecentesca, una cappella costruita nel 1679 che utilizzano ancor’oggi e una piccola fabbricazione di ceramiche fanno sentire i turisti completamente immersi nell’epoca di tanti secoli fa. La successiva fermata è prevista nel borgo Listvyanka che si trova di fronte alla leggendaria Roccia degli Sciamani. Sempre nel borgo vi fermerete per un pranzo a base di pesce, per poi visitare il Museo del Lago di Baikal, in cui si trova un grosso acquario con le varie specie di flora e fauna del Lago. Inoltre sarà organizzata una gita che vi permetterà di ammirare il fondo del Lago e su una delle sue rive potrete scattare delle bellissime foto del lago Baikal. Al ritorno verso il centro del borgo, visiterete il variopinto mercato del pesce. Se ne avrete voglia, potrete fare una passeggiata in traghetto per il Lago. Con la funivia ci sarà la possibilità di arrivare fino al punto panoramico chiamato la Pietra Chersky, dal quale si aprirà un panorama mozzafiato su tutto il Baikal e sulla foce del fiume Angara. Cena e pernottamento in albergo-challet a Listvyanka.

Decimo giorno: Listvyanka - Irkutsk .

Colazione in albergo. Gita mattutina in barca sul lago Baikal. Trasferimento a Irkutsk, pranzo in un ristorante con cucina sovietica e visita guidata della città. È prevista una visita guidata per i siti storici più importanti della città di Irkutsk, tra i quali: la Catedrale Ortodossa “Znamensky”, le case di legno in vecchio stile con gli ornamenti caratteristici di incisione fatta a mano, il Monumento ai Pionieri della Siberia con la statua in bronzo dell’Imperatore Russo Alexander III. L’itinerario prevede anche la visita del Museo dei Decabristi per conoscere al meglio un fatto della storia legato all'insurrezione russa del 14 dicembre 1825: i partecipanti alla rivolta e la loro vita in esilio siberiano. Potrete fare una passeggiata per il Quartiere Storico 130 (Grande Villaggio di Irkutsk) che rappresenta la ricostruzone di un agglomerato urbano dell’epoca ottocentesca/novecentesca. Pernottamento in hotel.

Undicesimo giorno: Ulan Ude .

Colazione in hotel. Transfer alla stazione dei treni, partenza per Ulan-Ude con treno giornaliero. Il treno percorre il lungolago, regalando un panorama indimenticabile ai viaggiatori. Arrivo a Ulan-Ude. Incontro con la guida. Cena e pernottamento in hotel

Dodicesimo giorno: Ulan Ude .

Colazione in hotel. Il tour di un'intera giornata inizierà con la visita del principale tempio buddista della Russia, il datsan di Ivol-ginsk, situato a circa 25 km dalla città. Il datsan di Ivolginsk è un complesso di templi buddisti, fondato nel 1945, dove i lama (monaci) vivono e accolgono i visitatori. È la residenza di Pandito Khambo Lama, la più alta autorità dei buddisti russi. È presente un'università buddista, annessa al datsan. Presso il datsan di Ivolginsk sono raccolti e conservati esemplari unici dell'antica arte Buriata, come thangka, sculture e oggetti rituali. Il tour prosegue con la visita al villaggio dei Vecchi Credenti Tarbagatai (70 km), lungo il fiume Selenga percorrendo la famosa autostrada federale russa M55, considerata una delle autostrade più pittoresche del Paese. Vi attenderà un pranzo tradizionale del villaggio in una casa di tronchi, appartenente a una famiglia di Vecchi Credenti. I Vecchi Credenti sono un variopinto ramo di cristiani ortodossi: nonostante l’esilio, in Siberia, ordinato dal Patriarca Nikon a seguito della riforma della Chiesa Ortodossa, sono riusciti a preservare la propria cultura, l'arte del canto e la religione. Oltre al gustosissimo pranzo in famiglia, parteciperete a divertenti giochi popolari e ascolterete il bellissimo canto polifonico dei Vecchi Credenti! I Vecchi Credenti sono considerati patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO. Nel pomeriggio è previsto il ritorno e la visita della capitale della Repubblica di Buriazia, Ulan-Ude. La città venne fondata nel 1666 dai cosacchi russi che conquistarono la Siberia ma era conosciuta da molto tempo come la capitale settentrionale dell'Impero Unno. Sulla piazza centrale è presente un magnifico monumento con la testa di Vladimir Lenin, considerato uno degli esempi più strani e bizzarri dell'arte sovietica. Verranno visitati anche il centro della città e il punto di osservazione sulla cima della montagna. Cena tradizionale con piatti tipici della Buryatia. Pernottamento in hotel.

Tredicesimo giorno: in viaggio sul treno .

Colazione a portar via. Trasferimento alla stazione ferroviaria. Partenza al mattino presto per Khabarovsk in treno alle 06:32. Durata del viaggio: 2 giorni 7 ore 17 minuti.

Quattordicesimo giorno: in viaggio sul treno .

Soggiorno e pernottamento sul treno.

Quindicesimo giorno: Khabarovsk .

Arrivo a Khabarovsk alle 15:49. Trasferimento in hotel con sosta per il pranzo. Sistemazione in albergo. Tempo libero per passeggiare nel centro storico della città. Cena e pernottamento in hotel.

Sedicesimo giorno: Khabarovsk .

Colazione in hotel. Giorno intero di visite guidate con sosta in una dacha e Barbeque. Durante la visita della città di Khabarovsk, potrete vedere la via Muraviev-Amursky (la via principale della città), la Piazza Lenin, la Piazza Komsomolskaya con il Duomo Ortodosso, il Parco Regionale, il piazzale panoramico la Rocca di Amur. A vostra scelta potreste visitare il famoso Museo Regionale di Khabarovsk oppure prendere un traghetto e girare per un’ora lungo il fiume Amur. Successivamente potrete visitare una dacha (la casa estiva di una famiglia locale) in campagna, dove vi aspetterà il pranzo “grigliata mista”. I padroni ospitali – con cui sicuramente farete amicizia - vi racconteranno in tutti i particolari che cos’è la dacha e vi faranno scoprire il bello della banya (la sauna russa). Cena al centro storico. Di sera: trasferimento alla stazione ferroviaria. Partenza con il treno notturno per Vladivostok. Durate del viaggio circa 12-13 ore. Pernottamento sul treno.

Diciassettesimo giorno: Vladivostok .

Arrivo a Vladivostok di mattina. Incontro con la guida e colazione in un ristorante locale. Dopo la colazione comincerà la visita della città, durante la quale potrete visitare: la Piazza Centrale, l’Arco di trionfo costruito in onore della visita nel 1880 del principe erede Nicola (il futuro zar Nicola II), la via storica e pedonale “Arbat di Vladivostok” che va a finire sulla riva del Mar del Giappone. Inoltre, vi aspetterà una visita del famoso sottomarino S-56 e del Museo della Fortezza di Vladivostok, dopo di che – grazie al nuovo ponte – raggiungerete l’Isola Russky e salirete sul piazzale panoramico il Nido d’Aquila, da dove si apre un panorama mozzafiato su tutta la città di Vladivostok, nonché sulla Baia del Corno d’Oro. Vladivostok - costruita nel 1912 come il punto finale della Transiberiana, vanta una delle stazioni più belle dell’epoca. Gli ornamenti dei soffitti al suo interno rappresentano i campioni classici del Realismo Socialista. I disegni di nome “La nostra Grande Patria” dipinti nel 1956 raffigurano contadini e soldati di bella presenza e pieni di patriottismo. Check-in in hotel. Pranzo. Tempo libero per souvenirs and shopping. Pernottamento in albergo.

Diciottesimo giorno: rientro in Italia .

Colaizone in hotel. Trasferimento all'aeroporto di Vladivostok, partenza per l'Italia.